E’ nato, è nato! Che gioia l’arrivo di un nuovo bimbo in famiglia, è un momento così magico che raccontarlo sembra un’impresa impossibile. Si tratta di un momento che i genitori non dimenticheranno mai ed essere presenti nella loro felicità, anche con un piccolo pensiero, è davvero importante. Ed è proprio in quel momento che ci si inizia a porre la fatidica domanda: ma quale sarà il regalo giusto per una nascita?

In questa pagina abbiamo raccolto alcuni consigli così da aiutarvi nella scelta del regalo perfetto non solo suggerendovi prodotti, dai più utili ai più romantici, ma guidandovi in una sorta di vera e propria profilazione. Perché, diciamoci la verità, il regalo lo si sceglie per il bebé, ma anche il parere dei genitori conta, anzi a volte sarebbe più opportuno pensare ai genitori che ai bambini, a quell’età ancora così inconsapevoli. Non temete, abbiamo pensato anche a questo!

Cosa si regala quando nasce un bimbo?

Fiori, fiori e ancora fiori! Sono tantissime le persone che decidono di regalare mazzi di fiori freschi alle neo mamme, recapitandoli a casa o direttamente in ospedale. I fiori sono magnifici ed è sempre gradevole riceverli, ma, tolto il romanticismo, esistono regali ben più utili per i primi mesi di vita. Certo, se decidete di regalare fiori ed allegarvi un regalino, allora in quel caso nulla da dire, la scelta è giusta!

Regali utili: pannolini al primo posto

Montagne di pannolini, ecco cosa serve ai bambini appena nati! Se parliamo di utilità, infatti, questo bene di consumo è davvero fondamentale, che sia proposto in torte creative o più semplicemente in pacchi, sarà sicuramente apprezzatissimo dai genitori. Se invece siete promotori dei pannolini green e vorreste regalarne alcuni lavabili al nuovo arrivato, fate molta attenzione: non a tutti interessa questo tipo di approccio poichè, tra le altre cose, richiede davvero tante energie in più da parte di mamme e papà. Prima di compiere una scelta del genere consultate i genitori. Escludendo i pannolini, esistono poi molti altri regali utili nella quotidianità, tiralatte, biberon, termos e chi più ne ha più ne metta, a voi la scelta. In ogni caso informatevi sempre dell’eventuale esistenza di una lista nascita, è uso sempre più frequente e in questo modo potreste togliervi il problema in partenza, dovrete infatti solamente scegliere tra i prodotti in elenco.

Che fiori si regalano per una nascita?

Niente da fare, siete proprio convinti sui fiori! E va bene, ecco qualche consiglio su come scegliere i più adatti ad un bebè. Al giorno d’oggi si conosce ben poco il linguaggio dei fiori, quindi difficilmente qualcuno ci resterà male in seguito ad una scelta sbagliata, tuttavia come sappiamo ogni fiore ha il suo significato e per questo possiamo consigliarvene tre in particolare. Primo tra tutti il giglio, simbolo per eccellenza della nascita, perfetto in un candido bianco, ma sublime anche in altre nuances. Per seconde arrivano rose e orchidee, sempre eleganti, raffinate e nelle loro mille sfumature adatte a tutti i periodi dell’anno. Tenete presente che quando si riceve un mazzo di fiori, ciò a cui si presta più attenzione non è tanto il significato recondito quando piuttosto il lato estetico, perciò usate la creatività ed il buon gusto. Bellissime anche le piante, il melograno ad esempio è perfetto per una nuova nascita.

Abiti per cambi frequenti

Fino all’anno di età i cambi di abiti, bavaglini e lenzuolini saranno frequenti quanto il vento a Trieste, perciò i genitori dovranno essere ben forniti per poter sopperire a questa realtà senza dover fare lavatrici su lavatrici ogni giorno. Ecco perché body, abiti, tutine, lenzuolini, coperte e bavaglini sono sempre ben accetti. Nell’ambito dell’abbigliamento potete sbizzarrirvi, potrete scegliere infatti tra una moltitudine di possibilità dando libero sfogo alla vostra fashion attitude spaziando da cappellini esuberanti a scarpine morbide all’ultimo grido. Quando acquistate un capo d’abbigliamento prestate però sempre molta attenzione a taglie e stagionalità: vi sconsigliamo gli abitini per i primi giorni di vita, non faranno in tempo a provarglieli che sarà già ora di cambiarli, optate piuttosto per abiti in crescita, sarà sicuramente un gesto apprezzato. Tenete conto anche del periodo dell’anno in cui nasce il bambino, per intenderci, se nasce a settembre non regalategli un costume da bagno taglia due mesi, è molto improbabile che possa fare un tuffo in mare a novembre.

Regali tecnologici per bebè

“Mio figlio prima dei 13 anni non avrà mai smartphone o tablet”. Quante volte avete sentito dire questa frase, puntualmente smentita al decimo anno di vita del bambino? Ecco, rassicurate pure i genitori perché non abbiamo intenzione di consigliarvi nulla di tutto ciò, al contrario vorremmo suggerirvi qualche regalo tecnologico che sì è indirizzato ai bambini e alla loro sicurezza, ma che in realtà è ai genitori che semplifica la vita. Ma di che tipo di tecnologia stiamo parlando? Dei baby monitor, per esempio, ovvero quegli strumenti che permettono ai genitori di monitorare il bambino anche quando si trovano in un’altra stanza. E così anche delle radioline, il termometro pediatrico, la bilancia, gli umidificatori e i giochi sensoriali. Pensate che esistono ciucci per provare la temperatura e fantastiche luci in grado di proiettare immagini sul soffitto e diffondere una melodia, davvero preziose per far rilassare il bambino.

No products found.

Giocare, la parola piĂą bella

Ve lo diciamo ancor prima di iniziare, è troppo presto per le macchinine radiocomandate, per quelle ci sarà tempo! I giochi per i bambini piccoli hanno infatti delle caratteristiche ben precise:

  • non devono essere pericolosi, quindi evitare giochi appuntiti o troppo pesanti, molto meglio optare per oggetti morbidi
  • devono poter stimolare il bambino, pensiamo ad esempio a sonagli, carillon rivestiti da peluche e giochi per i dentini
  • devono poterlo intrattenere, palestrine, api e altri giochi simili sono davvero perfetti per far divertire i piccoli, magari mentre i genitori stanno facendo altri lavoretti in casa.

Regali personalizzati

Tra tutti, i regali personalizzati sono i più romantici, ma è bene calarsi adeguatamente nel gusto di mamma e papà o allinearsi allo stile della casa prima di scegliere. Non è infatti scontato che possa piacere il puzzle di legno solo perché sopra c’è inciso il nome del proprio bambino, ecco perché vi consigliamo di optare per regali personalizzati di piccole dimensioni o che non richiedano di essere esposti. Parliamo ad esempio di album fotografici, ciondoli, braccialettini, set per realizzare calchi di piedini e manine, cornici digitali. Se non sono regali di piccole dimensioni, allora l’importante è che abbiano anche una loro utilità e funzione: una copertina con il nome del bimbo può essere, ad esempio, il giusto compromesso.

Passeggini e ovetti

Se il vostro budget è piuttosto consistente allora continuate pure a leggere, se invece siete più orientati su pensieri al di sotto dei 50 euro passate al consiglio successivo. Quando di parla di passeggini, ovetti, seggioloni, accessori per auto, carrozzine, culle i prezzi infatti salgono rispetto a tutti gli altri regali. Si tratta infatti di regali piuttosto importanti, davvero apprezzati, ma anche piuttosto onerosi. Se vi piace l’idea di fare un regalo corposo allora avete solo l’imbarazzo della scelta, dai passeggini tradizionali a quelli da viaggio fino ad arrivare a quelli da trekking, dai seggioloni in evoluzione alle culle che si dondolano da sole.  Al giorno d’oggi sono davvero tante le possibilità, sta a voi scegliere il regalo perfetto per le vostre esigenze e per le vostre tasche.

La lista nascita

Come dicevamo all’inizio dell’articolo, la lista nascita è sempre più diffusa ed in effetti è una bella comodità sia per i genitori che in questo modo si assicurano la fornitura necessaria per la nascita del piccolo, sia per amici e parenti che in questo modo sanno esattamente dove andare a parare. Vi diamo solo un consiglio, se sapete dell’esistenza di questa fantomatica lista nascita non aspettate l’ultimo minuto per scegliere il vostro regalo, capita spesso che se si tarda troppo rimangono solo oggetti marginali o al contrario molto costosi. Nel caso in cui non esista alcuna lista potreste scegliere di regalare un Buono Amazon, così che i genitori possano scegliere ciò di cui avranno bisogno.

Regali per bambine

I toni del rosa spadroneggiano e la tenerezza invade ogni cosa, è così che accade quando nasce una bimba in famiglia e a rincarare la dose ci pensano i regali. Dagli abitini ai giochi, scegliere un regalo per una bimba appena nata è certamente un dolce piacere sia perché la scelta è davvero ampia, sia perché qualsiasi cosa sceglierete potrete contare sulla sua carica di dolcezza.

Regali per bambini

Si dice spesso che per l’abbigliamento femminile ci sia più scelta, ma, a parte gonne e fantasie floreali, anche per i maschi al giorno d’oggi esiste un bell’assortimento. Al di là di abiti e tutine, le due categorie si equivalgono abbastanza ed è possibile trovare davvero tantissime soluzioni versatili ed interessanti anche per bimbi appena nati.

Regali per gemelli

Se state cercando un regalo per gemelli avete due possibilità: la prima è optare per un unico regalo di cui possano usufruire entrambi, pensiamo ad esempio a regali tecnologici, passeggini particolari, cuscini per allattamento, la seconda è invece scegliere due regali singoli personalizzati così che un giorno possano conservare i loro personali cimeli d’infanzia. Esiste anche una terza possibilità, che per noi resta sempre la prima in fatto di utilità, ovvero pannolini, pannolini e pannolini. Quando i bimbi raddoppiano, raddoppia anche la spesa e supportare la famiglia anche in questo senso è un bel gesto, certamente apprezzato.

Regali per secondogeniti

Chi nasce per secondo (o per terzo o quarto) si trova spesso nella più classica delle situazioni, ovvero ereditare tutto l’armamentario dei primogeniti, sia che si parli di oggetti utili per i primi mesi di vita che di abbigliamento. Un buon pensiero per questi bimbi che fino all’adolescenza camperanno di abiti di seconda mano e zaini già usati, affettuosamente s’intende, può essere quello di regalare, come nel caso dei gemelli, qualcosa di nuovo e personalizzato. Una copertina, un maglioncino ricamato, una catenella con il nome per il ciuccio.

Regali per genitori

Fino ad ora abbiamo passato in rassegna molti possibili regali per bambini, ma quando si parla di nascita ci sono due persone molto importanti nella vita del nuovo arrivato che meritano attenzioni e sì, anche qualche regalo! I genitori affrontano nei primi mesi dopo il parto una vera e propria rivoluzione: cambiano le abitudini, le ore di sonno, la stanchezza aumenta, la loro intimità muta. Ecco perchè, anche per il bene del bambino, a volte è bene dedicare un pensiero a mamme e papà. Ciò che gradiranno di più è certamente il supporto in termini di tempo, potreste quindi optare per un monte ore di pulizie di casa a cui attingere quando si ha bisogno oppure scegliere per loro una cena o qualche ora di relax fuori casa. Vedrete, gradiranno certamente! In alternativa anche libri sulla crescita del bambino e sullo sviluppo in generale possono essere un buon omaggio alla nuova vita che hanno messo al mondo.

Scegliere il regalo per un bambino è una grande gioia, non sempre è facile, ma grazie ai nostri consigli riuscirete a saltarci fuori facendo un figurone con mamma e papà!